Arte e Scienza

Sono lieto di collaborare a biancoarte, la nuova rivista telematica di cultura condotta, con la passione che le è nota, da Sabina Corsaro. Mi piace che biancoarte intenda misurarsi con le problematiche dei rapporti tra Arte e Scienza, temi nient’affatto scontati, nonostante il gran numero di artisti che si cimentano con i new-media e con la digitalità, con forme espressive direttamente derivate da ambiti scientifici. Invierò a biancoarte alcuni testi su questi temi ma, siccome credo che tutto abbia un limite e che non si possa teorizzare al di fuori della propria esperienza, premetto subito che: le cose di cui scriverò non saranno teorie astratte, ma il più delle volte riferite al mio lavoro e alla mia esperienza. Voglio che ciò non sembri ai lettori un “parlarsi addosso”, ma un atto di onestà intellettuale. Io, infatti, detesto i cialtroni e i tuttologi.

Penso che l’arte nella sua globalità sia una metafora.
L’arte vuol essere un esempio offerto alla riflessione:
sono metafore anche le cose che partecipano all’elaborazione artistica
dal punto di vista strumentale, metodologico ed espressivo:
la prassi interdisciplinare, l’interattività, lo stile,
la struttura e le modalità morfologiche,
l’equilibrio tra casualità e programmazione,
i modi di produzione (sia quelli sociali che quelli interni all’arte),
i rapporti che si instaurano con gli spettatori e il corpo sociale.

È una metafora perfino la Poetica che, dell’arte, è lo statuto.
Il mio modo di essere artista non ha a che fare con l’espressione di significati,
ma con la ricerca di senso.

(In foto: Albero di luce)

Antonio Barrese

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on RedditDigg thisShare on StumbleUponShare on TumblrEmail this to someoneCondividi

Inserisci un commento

Vuoi essere avvisato sui prossimi commenti?

Galleria virtuale
Gianni_Berengo_Gardin_Visorehopper_morninghopperhopper-chop-sueyEdwardHopperedward_hopper_summer_interiorBerengo GardinBerengo Gardinedward_hopper